Home / Sigle suonerie Anime / Cartoni animati / Candy Candy: download sigla / suoneria mp3

Candy Candy: download sigla / suoneria mp3

Candy Candy: download sigla / suoneria mp3
Candy Candy: download sigla / suoneria mp3

Candy Candy: download sigla / suoneria mp3

Genere: Sentimentale

Candy Candy
[Toei Animation 1976] Buoni: Candy, Annie, Tom, Archie, Stear, Anthony, Terence, Patty, Albert, Miss Pony, Suor Maria, Flanny, il procione Klin.
Nemici: Neal, Iriza, la signora Legan, Susanna.

La ragazza dal cuore d’oro più sfortunata dei cartoni.
Orfanella della Casa di Pony, amica di Tom e Annie, ma questi vengono adottati, il primo da un ranchero, la seconda dai nobili Brighton;
Candy ci resta male per essere rimasta sola, e, mentre piange in un prato, viene consolata da un ragazzo in abiti scozzesi che suona una cornamusa (come “una fila di lumache che strisciano”) che poi, andandosene, perde un medaglione.
Questo ragazzo rimane impresso nei ricordi di Candy come il Principe della Collina.

Candy poi viene richiesta dalla nobile famiglia dei Legan, che ha uno stemma simile al medaglione citato, ma non per essere adottata come una figlia, bensì, come scoprirà poi, per diventare dama di compagnia della perfida Iriza, che, insieme al fratello Neal, non fa altro che organizzare scherzi atroci a suo danno.

Candy trova conforto nei membri della servitù e nei cugini dei Legan, i ragazzi della famiglia Andrew: Archie, Stear e soprattutto Anthony, che le ricorda il Principe;
i Legan, invidiosi, mandano Candy a dormire in una stalla; fuggendo in barca, viene salvata da Albert, un vagabondo che vive insieme a tanti animali, che compare altre volte per salvarla dai guai.

Una volta tornata a casa, i ragazzi Andrew, tutti innamorati di lei, intercedono presso il misterioso zio William, il capofamiglia che nessuno ha mai visto in volto, per farla adottare. Candy invece ama solo Anthony, che le regala la rosa ‘dolce Candy’, ma che morirà cadendo da cavallo.

Lo zio William manda i ragazzi a studiare in Inghilterra, per lenire il dolore della perdita, e la signora Legan copia subito l’idea mandando anche i suoi figli.
Nel collegio, Candy si innamora di Terence Granchester, figlio di un nobile e di una famosa attrice, e rincontra Annie, che si fidanza con Archie, e fa amicizia con Patty, la quale si innamora di Stear, che però parte per la guerra e morirà su un biplano.
Iriza, innamorata di Terence (che l’ha salvata dall’annegamento durante le vacanze in Scozia), riesce a trarre in una trappola Candy e Terence, facendoli espellere dal collegio.
Entrambi tornano in America (per poco non si incontrano).

Dopo il collegio, Candy torna a Chicago e lavora come infermiera in un ospedale, poi viene mandata ad assistere i minatori in una miniera.
Intanto Terence diventa attore di teatro, ma un giorno sfiora la morte in un incidente sul palco che purtroppo costa una gamba all’attrice Susanna Marlowe, nel tentativo di salvarlo; questa (istigata anche dalla perfida madre), costringe Terence a fidanzarsi con lei come premio per avergli salvato la vita.
In seguito Susanna tenta il suicidio, ma, salvata da Candy, si pente e scioglie Terence dal suo debito;
Candy, provando pietà per Susanna, decide di separarsi da lui, che la implora di non andarsene, e di fatto non lo vede più, anche se continuerà a pensare a lui.

Durante gli anni della guerra (prima guerra mondiale), mentre Candy lavora come infermiera, Albert perde la memoria in un bombardamento.
Candy lo riconosce in ospedale e senza dirgli chi lei sia (del resto di lui non sa proprio nulla se non il nome di battesimo) decide di curarlo da sé andando a vivere con lui in un appartamentino affittato per l’occasione.

Nel frattempo l’odiato Neal si innamora di Candy e con un tranello la attira in una villa desolata, in cui tenta di aggredirla.
Nel frattempo Albert, che ha segretamente ritrovato la memoria, va via senza dirle nulla.

Approfittando della morte del povero Stear, Neal obbliga la madre e la vecchia zia Elroy a costringere Candy a sposarlo.
Questa, disperata, decide di cercare lo zio William per implorarlo di aiutarla.
Colpo di scena: al posto del vecchio che si aspetta, trova il giovane e caro Albert, che ha ripreso il posto alla guida della famiglia.

Altra sorpresa: Albert è il Principe della Collina che Candy ha sempre cercato.
Somiglia tanto ad Anthony perché la sua defunta sorella (di Albert) era la mamma di Anthony.

L’ultimo episodio si chiude con Candy alla casa di Pony per una festa insieme a tutti i suoi amici, mentre Terence è in tournee.
Ultime parole fuori campo dette dal narratore: “… l’amore di Terence l’accompagnerà per tutta la vita”.

BUGIA: questo è il lieto fine che ci hanno propinato in Italia; in realtà gli ultimi episodi sono realizzati in modo confuso e non si capisce bene cosa succeda (non per colpa dei soliti cesoiatori nostrani), perciò ecco il VERO finale, preso dal manga: Candy effettivamente non vede più Terence, ma un giorno lo scopre alcolizzato che recita in un tendone da circo, lui la vede nel pubblico e riprende a recitare magistralmente come un tempo;
si vede la presentazione finale di Albert alla famiglia (che resta con un palmo di naso, scena ingiustamente omessa nel cartone, anche se scontata) e, infine, Candy si fidanza proprio con Albert, riconoscendo che lui le è sempre stato vicino fin dall’inizio!!

Nota: alcuni hanno rilevato delle contraddizioni cronologiche, tipo che la serie si svolge in due epoche diverse: si tenga presente che la vita di Candy presenta parecchi punti in cui non viene detto cosa succede e, anche se chi guarda vede gli avvenimenti susseguirsi in modo continuo, in realtà passano degli anni (esempio: il periodo in ospedale).
Alla fine della serie, comunque, Candy ha più di vent’anni.

Nota: dal montaggio di alcuni episodi della serie, sono stati realizzati in Italia due lungometraggi: “Candy Candy” e “Candy e Terence”.
A differenza della serie televisiva, il secondo film si conclude a lieto fine: Candy e Terence si ritrovano a Londra dove Candy si precipita dopo aver letto sui giornali della rottura del fidanzamento tra Terence e Susanna Marlowe.
I due vivranno, così, insieme per sempre.

La scena è stata ricostruita attraverso un’operazione di montaggio di alcune scene precedenti, per rendere il finale del film meno drammatico.

La Fabbri Editore continuò il fumetto sulle sue pubblicazioni, proponendo un seguito ancora più incasinato della storia originale, in cui, pensate, Candy alla fine si mette insieme a Neal, che la accompagna in Africa a cercare la madre!!

Nota: la serie fu presentata in due volte: la prima arrivava fino a quando lei diventa infermiera, poi la serie è ricominciata dall’inizio e solo allora proseguita fino alla fine.
Record assoluto: in edicola c’era la serie “Candy Candy col disco”: ogni 15 giorni usciva un album con la storia narrata e un 45 giri, ciò per un totale di oltre 50 uscite!
Alla fine era uscito un LP con tutte le canzoncine contenute nella serie e gli spartiti.
La serie fu ristampata varie volte. Dal fumetto di Ky?ko Mizuki e Yumiko Igarashi.
113 EP, TeleReporter, 1980
Rocking Horse: “Candy Candy” [L. Macchiarella – M. Fraser – Kobra, 1980] (prima), Cristina D’Avena: “Dolce Candy” [Alinvest – Ninni Carucci] (seconda)

Candy Candy TESTO SIGLA INIZIALE

Titolo: Candy Candy (sigla)

Candy e’ poesia
Candy Candy e’ l’armonia
Candy e’ la magia
Candy Candy e’ simpatia

e’ zucchero filato
e’ curiosita’
e’ un mondo di pensieri e liberta’

e’ un fiore delicato
e’ felicita’
che a spasso col suo gatto se ne va

Candy oh Candy nella vita sola non sei
anche nella neve piu’ bianca, piu’ alta che mai

Candy oh Candy che sorrisi grandi che fai
che sapore dolce, che occhi puliti che hai

Candy e’ fantasia
se racconta una bugia
Candy e’ l’allegria
che ci tiene compagnia

e’ un sogno colorato
e’ l’ingenuita’
e’ un desiderio che si avverera’

e’ un cucciolo smarrito nell’immensita’
nel bosco e tra le case di citta’

Candy oh Candy nella vita sola non sei
anche nella neve piu’ bianca, piu’ alta che mai

Candy oh Candy che sorrisi grandi che fai
che sapore dolce, che occhi puliti che hai

ah Candy Candy…
ah Candy Candy…

Candy oh Candy nella vita sola non sei
anche nella neve piu’ bianca, piu’ alta che mai

Candy oh Candy che sorrisi grandi che fai
che sapore dolce, che occhi puliti che hai…

Candy Candy: download suoneria mp3

Il nostro punteggio
Vota articolo
[Media: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *