Home / Sigle suonerie Anime / Cartoni animati / Doraemon: download sigla / suoneria mp3

Doraemon: download sigla / suoneria mp3

Doraemon: download sigla / suoneria mp3
Doraemon: download sigla / suoneria mp3

Doraemon: download sigla / suoneria mp3

Genere: Comico

Doraemon
[Nippon TV Doga 1973] Buoni: Doraemon [?????], Guglia (Nobita Nobi – ?????), il padre Nobisuke Nobi, Suzi (Shizuka Minamoto – ????), Giangi (Takeshi Takeshida – ?????), Zippo (Suneo Honekawa – ?????)
Doraemon è un robot a forma di gatto arrivato dal futuro con una macchina del tempo. Le sue particolarità sono un’elica che gli esce dalla testa che lo fa volare, e una tasca da cui tira fuori di tutto, (“Toh, prendi questo ciusky”).
Diventa amico del classico quattrocchi sfigato. Guglia è un bambino pigro e occhialuto, a cui non piace lo studio e che viene di solito preso in giro dai suoi amici. Un bel giorno dal cassetto della sua scrivania esce un gatto robot Doraemon, tramite una macchina del tempo, inviato dal futuro da Sewashi, pronipote di Nobita. Sewashi così facendo cerca di rimediare all’ingente debito lasciatogli dal suo antenato scansafatiche inviando un robot tuttofare. Dalla tasca di Doraemon escono oggetti incredibili che sembrano risolvere ogni problema di Nobita, ma tutti, si rivelano sempre dei fallimenti.
Doraemon infatti, è un robot difettoso acquistato in un’offerta speciale! Il giorno del compleanno di Nobita è il 7 Agosto.

Seconda serie: ‘Doraemon, gatto cosmico’.
Lungometraggi: ‘Doraemon nel paese preistorico’, ‘Doraemon esplora lo spazio’, ‘Doraemon le mille e una notte’.

Nota: Doraemon veniva trasmesso all’interno del programma pomeridiano Tandem condotto da Fabrizio Frizzi, molto amico per via del fratello, affermato musicista ed autore, degli Oliver Onions (fratelli De Angelis), autori della sigla italiana del cartone.

Nota: rassegna dei ciuski più spassosi. In una puntata (fantastica) Doraemon regala a Guglia un microfono che rende commovente tutto ciò che viene detto. Il ragazzino lo utilizza a suo vantaggio sui genitori, che arrabbiati per il suo rendimento scolastico, scoppiano invece a piangere qualsiasi scemenza egli dica. Nel geniale finale Guglia si mette il microfono in tasca mentre cammina per strada… e fa una puzzetta!!! Tutta la gente intorno piange commossa, e l’episodio si conclude così!!! Il lenzuolo del tempo (un piccolo lenzuolo di tessuto blu da un lato e rosso dall’altro, con tanti orologini gialli disegnati sopra. Coprendo con questo ciusky un oggetto, quest’ultimo assume le peculiarità di sé stesso dopo un certo passare del tempo, a seconda cioè del lato del lenzuolo con il quale viene coperto, perché uno fa avanzare il tempo mentre l’altro lo fa retrocedere, e di quanto resta coperto, perché questo periodo è proporzionale all’effetto: più resta coperto e più subisce l’effetto del tempo; solitamente viene usato per riparare preziosità andate distrutte), l’inverti-funzione (una bacchetta che invertiva la funzione dell’oggetto che toccava – la mamma apre il frigo e ne scaturisce una vampata incandescente, il papà si fa la barba con il rasoio e si ritrova con una peluria degna di Mosè, ecc), la clessidra ripara-oggetti (non funzionava però più di tre volte, causando l’irreparabile rottura di una fuoriserie di un miliardario), la macchina contatrice delle 100 pene, che viene attivata malauguratamente da Guglia che per conseguenza deve scontare 100 terribili sofferenze (se la risolvono così: spediscono la macchina nel futuro dal loro amico, facendo in modo che la pena successiva sarà scontata da Guglia dopo 50 anni), il robottino-salvadanaio, che per ogni azione cattiva “rubava” di forza i soldi dai salvadanai dei bambini (Giangi rimane completamente al verde!!!), i soldatini risolvi-compiti, che eseguivano i compiti scolastici mentre Guglia dormiva (così costui li risolve a tutti i suoi amici, ma quando è il suo turno ha dormito così tanto da non avere più sonno, e gli tocca farseli!!), la macchina fotografica che fotografava soggetto e luogo contemporaneamente (era dotata di due obiettivi, il primo dei quali fotografava solo il soggetto, mentre il secondo solo uno sfondo, in modo tale da creare una qualsiasi foto con Guglia dove-vuole-lui; in questo modo può così far morire d’invidia il bastardissimo Zippo, ma finirà tutto quando Dory lo “fotograferà” sulla Luna!), il tappeto scorrevole con strada virtuale (in pratica un tapis-roulant da palestra con schermo virtuale per “credere” di correre per la città. Succede che Guglia si allena follemente per la corsa scolastica dell’indomani, perché vuole far colpo su Suzi. Il giorno della gara, però, al momento della partenza, chiude gli occhi e corre come un pazzo… sul posto!!!), il genera-stagioni (materializzava luoghi e tempi stagionali virtuali, cosicché Guglia potesse imparare “da vicino” a mietere il grano!), il cervello per le gambe indipendente (Guglia ha il problema di voler essere sempre dappertutto; allora il suo mitico gatto lo addormenta con l’ipnosi, lo sega in due (avete capito bene), ed applica alla base delle gambe un cervello elettronico che le rende indipendenti. Così, Guglia può giocare a carte con Suzi mentre le sue gambe vanno a fare un po’ di footing per tenersi in forma. Poi ecco il fattaccio: le gambe diventano così “libere” dal volerlo restare per sempre, ribellandosi al proprio padrone. Disperato, Guglia chiede l’ennesimo aiuto a Doraemon che ha un’idea geniale: gli fa bere tantissima acqua. Perché? Perché dopo un po’ di tempo, alle gambe scappa la pipì (geniale) ed esse sono costrette a far ritorno dal loro proprietario munito di braccia e mani necessarie ad aprire la lampo!!!), la bambolina-rivelatrice (se la tenevi in mano, lei diceva quello che sinceramente pensavi della persona con cui stavi parlando; sarà causa di felice matrimonio per lo zio di Guglia), lo sparisci-cose (era solo un pulsante, ma premendolo si faceva sparire la persona a cui si stava pensando dalla faccia della Terra. Guglia lo preme mentre sogna, al grido di “sparite tutti!!”. Indovina che succede?, il microfono del “Re della notte”, dove lui poteva comandare chi stesse dormendo (così una notte convoca tutti i suoi amici, e, facendoli sonnambulare, li porta ai giardinetti. Qui li sfida tutti a sumo, Suzi compresa, e perde con tutti, Suzi compresa!!!! Tra l’altro una scena di questa puntata compariva anche nella sigla finale), la bevanda materializza-parole (materializzava le lettere delle parole che si pronunciavano rendendole concrete: una palla rimane incastrata in un albero, e Guglia urla “ci pensa Guglielmoooo!!!”; dalla bocca escono i Kanji della frase, e siccome ce n’è uno di forma lunga tipo bastone, il nostro sventurato protagonista può facilmente recuperare la palla), e quella di Mitsuo Kunimito (ricordate ‘L’invincibile sh?gun’? Praticamente bastava che Guglia pronunciasse il suo nome e tutti si inchinavano ai suoi piedi!!), i “guanti magici” (scusate se li chiamo così), che permettevano a chi li indossava di poter toccare le cose ‘a distanza’: in pratica Guglia passa un buon quarto d’ora a torturare Suzi, dapprima gli scarabocchia la faccia con il rossetto, poi le fa il solletico ininterrottamente. La mamma della bambina entra in camera, e vedendo che la piccola giace al suolo in preda a crisi simil-epilettiche ridendo con tutta la faccia scarabocchiata di rosso, rischia un collasso in diretta.
109 EP (102, 27 EP?), RAI2, Nov 1982
Oliver Onions: “Doraemon gatto cosmico” [C. De Natale – Guido e Maurizio De Angelis, 1982] (iniziale), Nora Orlandi e i Nostri Figli: “La canzone di Doraemon” (finale)

Doraemon, gatto cosmico

Doraemon
[Shin’ei Doga 1979] Buoni: Doraemon [?????], Guglia (Nobita Nobi – ?????), Giangi (Takeshi Takeshida – ?????), Zippo (Suneo Honekawa – ?????)
Comico. La seconda serie.
Prima serie: ‘Doraemon’.
Record assoluto: notare che a prescindere da quanto è stato trasmesso in Italia, in patria Doraemon è ancora in produzione, ed è una delle serie più longeve in assoluto!
JTV

Doraemon II

Buoni: Doraemon [?????], Nobita Nobi [?????], Shizuka Minamoto [????], Gian (Takeshi Takeshida – ?????), Suneo Honekawa [?????] Comico. Rifacimento della seconda serie ‘Doraemon, gatto cosmico’, tenendo i nomi originali!
vedi ‘Doraemon’.
Nota: Nobita spesso guarda alla televisione e legge i fumetti di Paman!
Nota: Seconda tornata dal 30 Ago 2004 ore 16.00
ITA1, 3 Mar 2003 ore 7.50
Cristina D’Avena [Alessandra Valeri Manera – ? – ?]

Doraemon – Doraemon nel paese preistorico

Doraemon Nobita no kyoryu
[Shin’ei Doga 1980] Buoni: Doraemon [?????], Guglia (Nobita Nobi – ?????), Giangi (Takeshi Takeshida – ?????), Zippo (Suneo Honekawa – ?????)
Lungometraggio / Comico. I protagonisti viaggiano nel tempo grazie a una porta interdimensionale estratta dal solito marsupio di Doraemon e si ritrovano in un paese preistorico i cui abitanti sono oppressi dai malvagi. Alla fine la missione ha successo grazie a loro stessi, giunti dal futuro in aiuto! Doppio Doraemon, doppio Guglia e doppio Giangi!!
vedi ‘Doraemon’.
JTV (EuroTV, 3 Mar 1985 ore 18:00?)

Doraemon – Doraemon esplora lo spazio

Doraemon Nobita no uch?kaitakushi
[Shin’ei Doga 1981] Buoni: Doraemon [?????], Guglia (Nobita Nobi – ?????), Giangi (Takeshi Takeshida – ?????), Suneo Honekawa [?????] Lungometraggio / Comico.
vedi ‘Doraemon’.
JTV, 1998
Oliver Onions

Doraemon – Doraemon le mille e una notte

Buoni: Doraemon [?????], Nobita Nobi [?????], Shizuka Minamoto [????], Gian [Takeshi Takeshida – ?????), Suneo Honekawa [?????] Lungometraggio / Comico.
vedi ‘Doraemon’.
ITA1, 24 Dec 2004 ore 16.30
Cristina D’Avena [Alessandra Valeri Manera – ? – ?] Doredò Doremì
[Toei Animation ?] Izumi Todo
Buoni: Doremì Harukaze [?????], la sorella Bibì Harukaze (Poppu Harukaze – ?????), le amiche Simphony (Aiko – ?????) e Melody (Haduki – ???), Lullabi (Onpu Segawa – ?????), la strega/verme verde Eufonia/Raganella, Mindy Asuka (Momoko Asuka)
Magia / Bambini. Arriva Mindy da New York dopo la morte della strega Monroe, e il negozio di fiori si trasforma in una pasticceria.
Prima serie: ‘Magica Doremì’.
Seconda serie: ‘Ma che magie Doremì’.
Quarta serie: ‘Mille magie Doremì’.
ITA1, (<=?) 11 Nov 2003 ore 17.00
Cristina D’Avena [Alessandra Valeri Manera – Max Longhi – Giorgio Vanni]

Doraemon: vedi video sigla

Doraemon: Nobita e la Nascita del Giappone

Doraemon TESTO SIGLA INIZIALE

Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo-do-dodo Doraemon,
Do-do-do-dodo-dododo-do-dodo Doraemon.

Ecco Doraemon, gatto spaziale,
non ha paura mai di farsi male.

Ecco Doraemon, gatto robot,
la pancia grande, piu’ grande che puo’.

Bravo Doraemon, con tutte le cose nella sua tasca magica,
Mamma che noia studiare a casa, ora Doraemon ci aiutera’.

Ecco Doraemon, gatto spaziale,
non ha paura mai di farsi male.

Con l’aereo di Bambu’. (Dora-dora-doraemon)
Lui ci portera’ laggiu’.
In quell’isola nel blu. (Dora-Dora-Doraemon, Dora-Dora-Doraemon)

Ecco Doraemon, gatto spaziale,
le gambe corte e fatto un po male.

Ecco Doraemon, gatto robot,
ha il naso fino, piu’ fino che puo’.

Bravo Doraemon, con tutte le cose nella sua tasca magica,
Mamma che noia studiare a casa, ora Doraemon ci aiutera’.

Ecco Doraemon, gatto spaziale,
non ha paura mai di farsi male.

Con l’aereo di Bambu’. (Dora-dora-doraemon)
Lui ci portera’ laggiu’.
In quell’isola nel blu. (Dora-Dora-Doraemon, Dora-Dora-Doraemon)

Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
<h2>Doraemon: download suoneria mp3

Voto
Our Reader ScoreTi è stato utile?
[Media: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *