Home / Sigle suonerie Anime / Cartoni animati / Excel saga: download sigla / suoneria mp3

Excel saga: download sigla / suoneria mp3

Excel saga: download sigla / suoneria mp3Excel saga: download sigla / suoneria mp3

Genere: Comico.

Excel saga – animazione sperimentale insensata
Excel saga – hetsuponi jikken animation (?????? – ?????????????)
[JC Staff 1999] Buoni: Excel [????], Hyatt, il cane Frattaglia, Grande Volontà del Grande Universo, Pedro, Nabeshin, professor Kababu, Misaki Matsuya, Iwata
Nemici: sua eccellenza Il Palazzo, il Maggiordomo Spaziale, i Pucchu, “quell’uomo”

Sottotitolo: Animazione Sperimentale Insensata!

La Across, una misteriosa organizzazione comandata da Sua Altezza il Palazzo, vuole conquistare il mondo.
L’esercito (per così dire) è costituito da due ragazze, Excel e Hyatt.
Excel è una adrenalinica esagitata ragazza resuscitata da un incidente stradale dalla Grande Volontà (una dea raffigurata come una sfera con dentro una galassia da cui spuntano due braccia femminili), mentre Hyatt è l’esatto contrario, emaciata, malaticcia, sempre più morta che viva.
In ogni episodio il Palazzo affida alle ragazze una missione, che puntualmente fallisce!

Il cartone è un campionario di gag a non finire e citazioni da altre serie o dal cinema; gli altri personaggi sono irresistibili e rubano continuamente la scena alle protagoniste. Abbiamo Frattaglia, chiamato anche Razione d’Emergenza Ufficiale, una tenerissima cagnolina che vive con Excel, che minaccia sempre di cucinarsela quando il cibo scarseggia.
C’è Pedro, lo sfigatissimo operaio sudamericano emigrato in Giappone che, vittima di un incendio, rimane in vita grazie alla Grande Volontà come una specie di fantasma, per vedere la moglie e il figlio che vivono tranquillamente anche senza di lui.
Ci sono i vicini di casa, tre ragazzi disoccupati, di cui uno è innamorato di Hyatt e un’altro si esprime a fumetti.
E poi c’è il mitico Nabeshin, l’alter ego del regista (Watanabe Shinichi), che compare nei momenti più impensati con un’uscita trionfale per dire la sua o per estrarre dalla chioma riccioluta le armi più improbabili per aiutare le ragazze. Nabeshin è vestito come ‘Lupin, l’incorreggibile Lupin’ (giacca rosa stile terza serie), e ogni volta che si vede c’è sempre qualche riferimento a Lupin (es. nel 12° episodio viene inseguito da un ispettore vestito come Zenigata e lo chiama Zazà, e nel 13° viene introdotto da un titolo nello stesso stile di quello della prima serie di Lupin, con tanto di proiettile!).

Ma la chicca è che il doppiatore dell’edizione italiana è Roberto Del Giudice, lo storico doppiatore del famoso ladro.
Il Palazzo non è il solo che vuole conquistare la Terra! Abbiamo anche degli alieni, i terribili Pucchu: a prima vista sembrano dei tenerissimi orsacchiotti che ricordano un po’ Pikachu, ma quando li si picchia assumono una rude voce maschile e la faccia assume una bruttissima espressione da maschera Kabuki. Arrivano in massa nel secondo episodio e fanno almeno un’apparizione in ogni episodio seguente, apparendo nei posti più impensati.
A metà serie entrano in scena le Ropponmatsu, due ragazze robot costruite da uno scienziato con tendenze pedofile, che mostrano evidente interesse per le due protagoniste. Nel frattempo i tre vicini di casa trovano lavoro nella polizia, dove più tardi entrano anche le Ropponmatsu, e Iwata perde la testa per la maggiore delle due.
Quando lo manovre del Palazzo cominciano ad essere evidenti, Kababu fornisce al gruppo dei cinque delle armature potenziate stile ‘Goggle V’, con cui combattere la Across.

Nota: un intero episodio si svolge su di un videogioco portatile manovrato dal Palazzo. Il gioco ha la struttura di un simulatore di affetto (Ren’ai Simulator), un genere di videogiochi molto popolare in Giappone simili a giochi di ruolo, in cui si impersona un ragazzo che ha l’obiettivo di fare amicizia e conquistare le ragazze della scuola (non è come pensate, anche se esistono, e forse sono più famose, anche le versioni piccanti). Tipicamente in questi giochi ci sono delle schermate statiche su cui appaiono le sagome delle ragazze e si dialoga con loro tramite delle frasi preimpostate tra cui scegliere. Il protagonista progredisce con il tempo, migliorando nelle abilità (es. capacità sportive, voti scolastici) in funzione anche delle preferenze della ragazza scelta. Il più famoso di questi giochi si chiama Tokimeki Memorial; esistono versioni per le console più popolari e anche (introvabile) per PC. Purtroppo i dialoghi sono in giapponese e non esiste una versione tradotta.

Nota: il regista Watanabe Shinichi è lo stesso di ‘Cowboy Bepop’: il personaggio di Nabeshin infatti ricorda anche Spike, oltre che Lupin.

Nota: il Palazzo si chiama così anche nella versione giapponese!

Nota: nel terzo episodio Nabeshin incontra Maisha di ‘Galaxy Express 999’.
26 EP, MTV, 10 Mar 2001
originale giapponese (la sigla di coda è cantata da Frattaglia!)

Excel saga TESTO SIGLA INIZIALE

Ai/Love (Loyalty)

Japanese

 Sore wa ai ja nai
 Ai wa sore ja nai
 Aishite iru kedo aisarete wa inai

 Kesshite ai ja nai
 Ketsu wa ai ja nai
 Aisaretai keredo motometari wa shitai

Kono mi sasagete inochi nagedashi
Wakime mo furazu tada hitasura ni
Damashite sukashite yokohairi
Tanin o fumitaoshi keri o kamashite

Tonzura koite! Tonzura koite!
Tonzura koite! Tonzura koite!
Tonzura koite! Tonzura koite
Tonzura koite!

 Banana no kawa de korondemo
 Sore wa subete ano kata no tame
 Shiite iu nara sore wa kitto
 Ai to iu na no chuuseishin

Itsumo ai ja nai
Ai wa itsumo ja nai
Aisaresugi ja kono mi ga mochimasen

Ima ga chansu da okaidoku
Guramu ikura de kono mi mo douzo
Gumin o aite ni hitosoudou
Shinbunzata ni naru mae ni

Tonzura koite! Tonzura koite!
Tonzura koite! Tonzura koite!
Tonzura koite! Tonzura koite
Tonzura koite!

Hito no michi sura hazuretemo
Sore wa tabu ano kata no tame
Mikaeri nado motomeya shinai
Ai yori fukai chuuseishin

Isn’t talking to each other love?

Just talking isn’t love.

What about dreaming the same dream?

Dreams aren’t love at all.

Isn’t loving each other love?

Isn’t that just a love for show?

Isn’t tying each other up love?

Isn’t tying each other up only love in appearance?


Ochite yuku no mo oboreru no mo
Nani mo kamo ano kata no tame
Baka demo aho demo kamawanai
Ai to iu na no chuusaishin

English
 
That isn’t love
Love isn’t that
I am in love, but I am not loved

Definitely isn’t love
Derriere isn’t love
I want to be loved, but I never seek it out

I offer myself and throw my life away
Looking neither left nor right, I will just earnestly
Cheat, wheedle, interfere
And trample down and kick strangers

And we get the hell out! And we get the hell out!
And we get the hell out! And we get the hell out!
And we get the hell out! And we get the hell out!
And we get the hell out!

Even if I slip on a banana peel
It is all for his sake anyway
If anything, that is probably
A kind of loyalty called love

Always isn’t love
Love isn’t always
If I’m loved too much, I’ll get worn out

Now’s your chance, It’s a real bargain
You can even have my body for a certain price per gram
Cause a commotion among the ignorant masses
And before it gets out to the press

We get the hell out! We get the hell out!

We get the hell out! We get the hell out!

We get the hell out! We get the hell out!

We get the hell out!

Even if I stray from the path of humanity

It is probably for his sake anyway

I won’t look for any reward

A loyalty deeper than love

Isn’t talking to each other love?

Just talking isn’t love.

What about dreaming the same dream?

Dreams aren’t love at all.

Isn’t loving each other love?

Isn’t that just a love for show?

Isn’t tying each other up love?

Isn’t tying each other up only love in appearance?

Even falling down and even drowning

Every single thing is for his sake

I don’t care if I’m an idiot or a fool

A kind of loyalty called love

DOWNLOAD SIGLA Excel saga

Voto
Our Reader ScoreTi è stato utile?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *